Laa Associato alla Scuola Superiore di Architettura di Parigi La Villette www.laa.archi.fr
Il Laboratoire Architecture Anthropologie (Lavue-CNRS) lavora da più di dieci anni alla definizione di un’antropologia della trasformazione urbana e territoriale come processo collettivo in cui la fabbricazione materiale dello spazio è solo una delle componenti. L’osservazione dello spazio nel suo farsi è associata criticamente a un’etnografia e a un’analisi delle diverse figure (abitanti, architetti, amministratori, etc.) che contribuiscono e partecipano su piani diversi alla trasformazione. Per descrivere al meglio questo processo, LAA ha elaborato nel corso di numerose ricerche degli strumenti concettuali e metodologici capaci di cogliere in maniera dinamica la trasformazione nella parola degli interlocutori implicati e all’articolazione delle diverse scale spazio-temporali che la caratterizzano. 
Alessia de Biase, è la responsabile scientifica del Laa, e nel suo lavoro mette al centro la sperimentazione di nuovi strumenti metodologici volti a costruire un dialogo fruttuoso tra discipline, attori e discorsi, della trasformazione urbana, sul piano dell’analisi e del progetto urbano e territoriale, come su quello della rappresentazione della città nel mondo contemporaneo.
Piero Zanini, è ricercatore del Laa, e si interessa ai modi e alle forme che strutturano le relazioni dinamiche esistenti tra una società e il suo milieu, tanto in contesto urbano che extraurbano. 

Laboratoire Architecture Anthropologie

Laboratoire Architecture Anthropologie dell’ENSA di Parigi
Alessia de Biase, responsabile scientifica del Laa e Piero Zanini, ricercatore del Laa.


museo@wunderkammer.tn.it | Wunderkammer Trento Collezione di immaginari urbani