Suono di sirena trasmesso dalla Torre della Tromba di Via Belenzani e udibile nel centro cittadino ogni giorno alle ore 12.00.


Acquisizione

Il suono della sirena situata sulla Torre della Tromba, come udibile all’angolo tra Piazza Duomo e via Camillo Benso Cavour, presenta una durata di approssimativamente 39 secondi, misurata tra il momento in cui esso diventa isolabile dal rumore di fondo, fino a quando quest’ultimo torna a mascherarlo. Essendo il suono prodotto da un dispositivo elettromeccanico che affida a parti in movimento la generazione di pressione sonora, il suo andamento in tutti i parametri dipende dalle variazioni di  velocita’ di un rotore, dovute alla sua inerzia.  Partendo questo da fermo, ne deriva che il suono della sirena non presenta alcun attacco ma, all’attivazione del motore, incrementa gradualmente la sua intensita’  (fino a 15 deciBel sopra il rumore di fondo) con una rampa della durata di 8 s. Raggiunto il livello massimo, questo viene tenuto per 3,5 s al seguito dei quali, in concomitanza con l’interruzione dell’alimentazione del motore, il suono inizia a scemare. Il decadimento della pressione sonora non presenta un andamento lineare: il suono della sirena diminuisce di intensita’ di 6 dB nei primi 0,7 secondi, per poi andare a spegnersi sempre piu’ lentamente (9 dB in 27 secondi). Segue lo stesso tipo di andamento anche la frequenza fondamentale del suono che, partendo dallo spettro subsonico, arriva ad essere udibile ad 80 Hz, per raggiungere l’altezza massima a 478 Hz, in concomitanza con il livello di pressione maggiore.  Nel primo secondo di decadimento la frequenza arriva a 208 Hz e continua poi a diminuire piu’ gradualmente fino al momento in cui, intorno a i 69 Hz il suono torna a confondersi con il rumore di fondo.  Nei momenti di minore intensita’  lo spettro del suono della sirena e’ piuttosto semplice e composto in predominanza di seconda e quarta armonica. Solidalmente all livello di pressione sonora aumenta significativamente la componente di terza armonica e di armoniche di ordine elevato (sia pari che dispari) che introducono una evidente distorsione al segnale dal carattere altrimenti sinusoidale. Si puo’ notare inoltre come il suono della sirena anticipi il primo rintocco delle campane del duomo di 13 secondi.

Sirena



museo@wunderkammer.tn.it | Wunderkammer Trento Collezione di immaginari urbani