Studio della pittrice finlandese Petra Giacomelli, opere dipinte utilizzando come base libri, tele e carta; attrezzatura tecnica; fotografie e ritagli di giornale; radio; libreria; archivio.
Visite su prenotazione.


Acquisizione

E’ una zona franca tra Trento, la Carelia prima e dopo la guerra russo-finnica, Helsinki degli anni '80, la lingua dell'esilio per antonomasia, l'ebraico, la Russia zarista, Bisanzio e l'Unione sovietica. Un confine dalle molteplici scritture senza territorio da spartire.

Studio di Petra



museo@wunderkammer.tn.it | Wunderkammer Trento Collezione di immaginari urbani