La raccolta è esposta su ripiani di altezze e materiali diversi tra le stampanti funzionanti del negozio, è visibile completamente dalla strada attraverso la vetrina.


Acquisizione

La raccolta, di proprietà del signor Marco Engl, fu avviata da suo zio nel secolo scorso. L'esemplare più antico risale alla fine del 1800 e il più recente è la nota Lettera 32 dell'Olivetti. Le macchine sono esposte all'interno della Dattilomeccanica, il negozio del signor Engl, probabilmente l'unico ancora in grado di riparare questi affascinanti oggetti di archeologia del lavoro e della scrittura.

Collezione di macchine da scrivere e calcolatori



museo@wunderkammer.tn.it | Wunderkammer Trento Collezione di immaginari urbani